Io, Consulente del Lavoro da oltre trent’anni, non rimpiango di essere stato per lungo tempo “l’operatore delle buste paga”, ma poi il profondo rinnovamento legislativo e la sempre più crescente complessità delle norme e delle procedure di attuazione, hanno richiesto uno studio costante e approfondito che hanno modificato il mio modo di lavorare: da una funzione prettamente legata agli adempimenti in materia di gestione dei rapporti di lavoro ad un ruolo professionale attivo e propositivo specializzato nella gestione delle risorse umane.

L’Imprenditore oggi sente l’esigenza di un interlocutore che sia in grado di gestire la “crisi aziendale”, ma anche di salvaguardare il capitale più grande dell’azienda: il capitale umano, rappresentato dai suoi collaboratori sui quali tanto ha investito, ma che tanto gli hanno reso.

Molte aziende hanno chiuso i battenti, ma altrettante affrontano la crisi con a fianco il Consulente del Lavoro quale unico interlocutore capace di affrontare e gestire tutte le quotidiane problematiche aziendali del mondo del lavoro.

La necessità delle aziende di avere un unico interlocutore con cui dialogare mi ha condotto a partecipare ad un apposito network tra professionisti mediante la costituzione di partnership interdisciplinari (consulenti del lavoro, commercialisti, avvocati, notai, psicologi del lavoro, esperti in materia di sicurezza sul lavoro) con le quali affrontare e risolvere le complesse tematiche che l’Imprenditore non è più in grado di affrontare in solitudine.

Lo Studio si pone quindi l’obiettivo di rispondere in maniera efficace alle richieste di privati, aziende e Imprenditori fornendo un servizio di consulenza innovativo e personalizzato nei principali settori economici, giuridici e del lavoro.